Hanami Blog

Come si legge questo kanji? [開く, 入る, 止める]

3 maggio 2013 5 CommentiGiapponese

I kanji sono utilissimi per capire le parole, però non si può negare che a volte le numerose letture danno troppi problemi.

Ho preso in esame 3 differenti kanji che possono essere letti in modo differente all’interno di alcuni verbi e che possono confondere: 開く, 入る e 止める.

開く: ひらく o あく?

Possiamo dire “si apre il libro” come 本(ほん)がひらく, così come possiamo dire “si apre la finestra” come 窓(まど)があく. Perché questa differenza?

ひらく indica un movimento di apertura dall’interno verso l’esterno, qualcosa che si apre in più direzioni: si allarga.

  • 花がひらく Sboccia/Si apre il fiore (花・はな: fiore)
  • 自動ドアがひらく Si apre la porta automatica (si apre in più direzioni. 自動・じどう: automatico; ドア: porta, dall’inglese “door”)
  • 手をひらく Aprire la mano (手・て: mano)

あく invece è un aprire generico, un’apertura di qualcosa che blocca il passaggio. Ad esempio può essere una porta, aprire un barattolo, gli occhi ecc. Mi limiterò a fare un solo esempio visto che è solo intransitivo e non agisce su nessun oggetto. Vedremo tra poco la versione transitiva di questo verbo.

  • 窓があいている La finestra è aperta (窓・まど: finestra)

Ci sono dei casi in cui è valido usare sia ひらく che あく senza molte differenze. È il caso di 目(め occhi)があく/ひらく e 口(くち bocca)があく/ひらく.

Però ひらく ha anche un altro significato che あく non ha: può riferirsi a un’apertura astratta e a qualcosa che ha un inizio. Si potrebbe spiegare usando il verbo “svelare”, aprire qualcosa che prima era nascosto (intezionalmente o meno).

  • 会議をひらく Aprire una conferenza/Dare inizio a una conferenza (会議・かいぎ: conferenza)
  • 店をひらく Aprire un negozio, nel senso di dare inizio ad una nuova attività (店・みせ: negozio)
  • ウインドウをひらく Aprire una finestra del computer (ウインドウ: finestra del computer)
  • 道をひらく Aprire una strada (nel senso di dare inizio a qualcosa di nuovo. 道・みち: strada)
  • 心をひらく Aprire il cuore (心・こころ: cuore, sentimenti)

Ancora un’ultima cosa da tenere a mente che ti aiuterà a riconoscere la lettura. ひらく può essere sia transitivo che intransitivo (infatti ho usato sia la particella を che が), あく è solo intransitivo. Se vuoi dire per esempio “apro la porta” il verbo giusto da usare è 開ける・あける, la sua versione transitiva.

La particella を è utile a capire a quale dei due verbi si riferisce: puoi soltanto usarla con ひらく visto che è anche transitivo, la particella を richiede un oggetto su cui agire.

Attenzione che in alcuni casi usare をあける è diverso da をひらく. Con 店をあける si intende aprire il negozio durante il giorno, mentre 店をひらく si intende iniziare una nuova attività.

入る: いる o はいる?

In questo caso la risposta è più semplice. Per dire “entrare” si legge はいる in qualsiasi caso. Esempio: 部屋にはいる Entrare in una stanza

Quando si legge いる? Praticamente in tutti gli altri casi, come alcune espressioni, proverbi, verbi composti o nei vocaboli.

  • 気にいる・きにいる Piacere, preferito
  • 立ちいり(禁止)・たちいり(きんし) (Vietato) entrare
  • 入り口・いりぐち Entrata
  • 〜いり Contiene/Con… (puoi trovarlo anche scritto solo con il kanji 入)

Non è totalmente sbagliato leggere いる anche nel caso del verbo “entrare”, ma è decisamente un modo più arcaico. はいる è la lettura attuale.

止める: やめる o とめる?

Questi due verbi hanno diversi modi di essere scritti, ma in questo articolo prenderemo in esame l’unico caso che mette in dubbio la lettura: 止める.

やめる vuol dire smettere, interrompere di fare qualcosa, mettere fine a qualche azione, とめる significa fermare, arrestare, spegnere e altri significati simili.

In questo caso l’unica cosa da fare per capire quale sia la lettura è vedere il contesto in cui si trova il verbo. Principalmente とめる riguarda qualcosa che puoi fermare fisicamente come un motore, ma per dire smettere un’azione (qualcosa che possiamo definire come non presente fisicamente) si usa やめる.

  • タバコをやめる Smettere di fumare (タバコ: sigarette)
  • 車をとめる Fermare la macchina (車・くるま: macchina)
  • 息をとめる Trattenere il respiro (息・いき: respiro)

Non sempre è così chiaro capire quando è l’uno o l’altro, non resta che leggere e ascoltare il più possibile in giapponese per capire pienamente le differenze e gli utilizzi. Inoltre tieni conto che やめる è più probabile trovarlo scritto in hiragana, dato che ufficialmente non dovrebbe essere scritto in kanji. Però ci sono quei casi in cui può capitare, per questa ragione ne ho parlato nell’articolo.

Nota: 止める può anche essere letto とどめる, pur non essendo molto comune in questa forma. Come とめる significa fermare, ma ha ulteriori significati come “lasciare qualcosa” e “limitare qualcosa”.

Se ci sono dei kanji che non sai bene come leggere fammi sapere, potrebbero esserci altre puntate di questa serie! Se ti è piaciuto l’articolo non dimenticare di condividerlo sui social tramite i pulsanti qui sotto!

5 commenti

  1. anega tanega

    3 maggio 2013

    Molto interessante, come al solito, del resto ^^
    I primi due Kanji li conoscevo, il secondo l’ho solo visto, ma mai usato.
    Certo che spiegare come le varie letture abbiano vari significati è molto interessante!
    P.S.
    Hanami, hai ricevuto la mail che ti ho mandato qualche giorno fa? Comunque ora il mio computer si è rotto di nuovo, quindi niente articolo settimana prossima! Mi spiace!

    • Si ho ricevuto mi son dimenticata di risponderti D: Mi dispiace, ma fa lo stesso sarà per la prossima volta (non è che sarebbe meglio cambiare computer? XD)

  2. anega tanega

    4 maggio 2013

    Beh, forse sì… a quanto mi hanno detto, però, è normale che abbia una ricaduta dopo qualche giorno (infatti non pago nulla in più).
    Che jella, comunque, avevo praticamente finito l’articolo!

  3. Perdona delle precisazioni, ma penso che possa risultare di più facile comprensione così…
    hiraku è l’apertura a libro, che è anche quella di una finestra con due ante, o l’apertura a fiore, diciamo, o della mano che mostra il palmo o di un fuoco d’artificio.
    Non a caso il palmo della mano è “tenohira” e i petali sono “hanabira”, la radice di quell’ “hira” è comune (mah, ci sono due teorie, 広- 開く hiro- aku e 平開く hira+aku)
    Si usa spesso quando qualcosa si schiude o si apre a svelare quel che c’è dietro (anche “aprire la strada per future scoperte” o “aprire una porta sul passato” ecc.)
    Ma non si limita a questo movimento, come dicevi “dal centro all’esterno”, riguarda anche ciò che cela qualcosa o l’apertura di qualcosa che era “sigillato” (o meglio “chiuso con l’intento che restasse tale”) o che nessuno aveva mai aperto…
    Per questo il sipario che si apre o un negozio o un evento usano hiraku.
    L’ombrello però … be’, non di norma almeno. Si può usare, ma è più comune usare il verbo sasu.

    aku è l’apertura generica, SE ha quel kanji (perché esistono altri “aku” ovviamente)… e vale per una porta come per un pacchetto di biscotti, a prescindere dal movimento.

    Nel caso di yamu e yameru, il kanji non andrebbe proprio usato, perché non è ufficiale… anche se poi anche “cose ufficiali” se ne fregano… non so, le ferrovie per esempio usano il verbo 停まる tomaru per i treni al posto di un ragionevolissimo 止まる che sarebbe corretto E ufficiale.
    Per todomeru si usa ancora meno e forse il termine più frequentemente per la seconda parola è todome (il colpo di grazia, diciamo).

    Ok, scusa l’ennesimo wall of text, ma mi fa così piacere vedere qualcuno interessato all’argomento che non posso fare a meno di partecipare alla discussione, dire la mia, aggiungere curiosità…

    Alla prossima^^

    • Nessun problema! ^^ Effettivamente su ombrello ci ho pensato un po’ perché è più comune sasu, però l’ho trovato scritto anche così e l’ho messo per rendere effettiva l’idea dell’apertura che si allarga.
      Forse è meglio precisare questo punto…

      Pensavo fosse chiaro che ひらく, a parte l’apertura interno verso esterno, fosse utilizzata per tutte le cose “non fisiche” con il significato di “iniziare/dare inizio” (tipo eventi ecc…), mentre あく (e il suo transitivo 開ける) per tutto il resto che è chiuso, che blocca il passaggio. Non mi sarò spiegata benissimo ^^;

      Completamente d’accordo sul kanji di yameru, infatti ho anche segnato che やめる non si usa molto con il kanji, è più rara ma può capitare, per nostra disgrazia quando non si capisce come si legge XD così come l’appena accennato とどめる.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar