Hanami Blog

Leggiamo in giapponese: Death Note

16 marzo 2016 4 CommentiGiapponese, Lettura e ascolto, Manga

Hai mai provato a leggere un manga in giapponese? Come esercizio di lettura questa volta ho scelto diverse vignette prese dal famoso “Death Note“, manga scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata.

Non è uno dei manga più semplici da leggere, ma potrai imparare nuove parole e ripassare il linguaggio informale.

L’immersione nella lingua giapponese è fondamentale per migliorare le proprie conoscenze, oltre al fatto che è molto più divertente che studiare solo sui libri di grammatica! A forza di incontrare le stesse parole e costruzioni grammaticali riuscirai a memorizzarle perfettamente. I manga sono un ottimo materiale per esercitarsi dato che hanno meno testo di un libro e le immagini possono aiutare a comprendere la storia.

Se è la prima volta cha capiti nel blog o hai appena iniziato a studiare giapponese, potrebbe esserti utile leggere l’articolo “Come studiare giapponese da autodidatta“, troverai informazioni utili per il tuo studio. Lo so che all’inizio sembra impossibile memorizzare la scrittura e la grammatica, ma vedrai che con un po’ d’impegno ogni giorno potrai anche tu arrivare al punto di leggere manga o guardare anime.

Se hai appena iniziato con hiragana e katakana non chiudere questa pagina, potrai esercitarti a leggere le diverse sillabe senza curarti del significato delle parole.

Testo e traduzione

Qui di seguito trovi le vignette di Death Note. Prima di consultare la mia traduzione leggi il testo giapponese per testare la tua comprensione. Sotto ogni vignetta troverai la trascrizione del testo e le parole con il loro significato.

death-note-1

待ってたよリューク…

  • 待ってた・まってた – Il verbo 待つ・まつ (aspettare) nella forma -te iru al passato informale

Traduzione: Ti stavo aspettando, Ryuk!

ほう – Oh? (interiezione per esprimere sorpresa)

death-note-2

死神まで来てくれるとは…親切だ…

  • 死神・しにがみ – Dio della morte, shinigami
  • まで – Fino a/al punto di
  • 来てくれる・きてくれる – Il verbo 来る・くる (venire) nella forma in -te + くれる (fare qualcosa per il parlante)
  • 親切・しんせつ – Gentile

Traduzione: sei stato gentile a venire fin qui da me

death-note-3

僕は既に「死神のノート」を現実だと疑ってなかったが

  • 僕・ぼく- Io (maschile)
  • 既に・すでに – Già
  • ノート – Quaderno
  • 現実・げんじつ – Realtà
  • 疑ってなかった・うたがってなかった – Il verbo 疑う・うたがう (dubitare) nella forma -te iru al tempo passato negativo informale

Traduzione: Già non avevo dubbi che il quaderno del dio della morte fosse reale ma

こうしていろんな事を直視する事でますます確信を持って行動できる

  • こうして – In questo modo
  • いろんな – Vari, diversi
  • 事・こと – Cosa, fatto
  • 直視・ちょくし – Guardare dritto negli occhi, affrontare
  • ますます – Sempre più
  • 確信・かくしん – Convinzione, confidenza
  • 持って・もって – Il verbo 持つ・もつ (tenere) nella forma in -te
  • 行動・こうどう – Azione, comportamento
  • できる – Poter fare

Traduzione: Dopo aver visto con i miei occhi mi porta ad agire ancora con più convinzione

death-note-4

それに聞きたい事もある

  • それに – Inoltre, e
  • 聞きたい・ききたい – La forma in -tai del verbo 聞く・きく (chiedere)
  • ある – Avere

Traduzione: Avrei anche qualcosa da chiederti

death-note-5

くくっ これは凄い

  • くくっ – Uh uh uh, risata (il piccolo っ al fondo di una parola indica l’interruzione improvvisa di un suono)
  • これ – Questo
  • 凄い・すごい – Incredibile, grandioso

Traduzione: Uh uh uh, è incredibile

逆にこっちが驚かされた

  • 逆に・ぎゃくに – Al contrario
  • こっち – Dimostrativo per indicare se stessi e le persone vicino al parlante
  • 驚かされた・おどろかされた – Il verbo 驚かす・おどろかす (sorprendere, stupire) nella forma passiva piana al tempo passato

Traduzione: Al contrario sono io ad essere sorpreso

death-note-6

過去にデスノートが人間界に出回った話は何度か聞いたが

  • 過去・かこ – Passato
  • 人間界・にんげんかい – Mondo degli umani
  • 出回った・でまわった – Passato informale del verbo 出回る・でまわる (apparire)
  • 話・はなし – Storia
  • 何度か・なんどか – Diverse volte
  • 聞いた・きいた – Passato informale del verbo 聞く・きく (sentire)

Traduzione: In passato ho sentito tante storie di Death Note apparsi nel mondo degli umani ma

たった五日でここまで殺ったのはおまえが初めてだ

  • たった – Solo
  • 五日・いつか – Cinque giorni
  • ここ – Qui (ここまで: fino a questo punto)
  • 殺った・やった – Passato informale del verbo やる. Questo verbo ha diversi significati, in questo caso con il kanji 殺 significa “uccidere”.
  • おまえ – Tu (maschile, rude)
  • 初めて・はじめて – Prima volta

Traduzione: Tu sei il primo ad aver ucciso così tante persone in soli cinque giorni

death-note-7

並じゃビビってここまで書けない

  • 並・なみ – Normale, ordinario
  • じゃ – Contrazione della particella では
  • ビビって – Forma in -te del verbo ビビる (essere spaventato, nervoso)
  • 書けない – Forma potenziale negativa del verbo 書く・かく (scrivere) informale

Traduzione: Una persona normale sarebbe troppo spaventata da arrivare a questo punto

death-note-8

覚悟はできているよリューク…

  • 覚悟・かくご – Rassegnazione, essere preparati (a quello che succederà, al peggio)
  • できている – Forma -te iru di できる (essere pronto, completato)

Traduzione: Sono pronto ad accettarne le conseguenze, Ryuk.

僕は死神のノートをわかっていて使った…そして死神が来た…

  • わかっていて – Forma -te iru di わかる (capire, essere consapevole)
  • 使った・つかった – Passato informale del verbo 使う・つかう (usare)
  • そして – E
  • 来た・きた – Passato informale del verbo 来る・くる (venire)

Traduzione: Ho usato il quaderno consapevolmente… e poi un dio della morte è arrivato qui…

僕はどうなる…?

  • どう – Come
  • なる – Diventare

Traduzione: Che ne sarà di me?

魂を取られるのか?

  • 魂・たましい – Anima
  • 取られる・とられる – Passivo informale del verbo 取る・とる (prendere)

Traduzione: Mi prenderai l’anima?

death-note-9

ん?何だそれ?

  • 何・なん – Cosa?

Traduzione: Eh? Che vuoi dire?

人間の作った勝手な空想か?

  • 人間・にんげん – Umano
  • 作った・つくった – Passato informale del verbo 作る・つくる (creare, fare)
  • 勝手・かって – Egoista, a propria convenienza, modo
  • 空想・くうそう – Fantasia

Traduzione: È un’idea che avete voi esseri umani?

Ti faccio notare che la parola 空想 ha il furigana diverso dalla sua vera pronuncia, ovvero イメージ (immagine). In questo caso l’autore vuole legare in un’unica parola il concetto di 空想 e イメージ, come trovi descritto in questo articolo.

death-note-10

俺はおまえに何もしない

  • 俺・おれ – Io (maschile e rude)
  • 何も・なにも – Niente
  • しない – Il verbo する al tempo presente negativo forma piana

Traduzione: Non ti farò niente

death-note-11

人間界の地に着いた時点でノートは人間界の物になる

  • 地・ち – Terreno, suolo
  • 着いた・ついた – Passato informale del verbo 着く・つく (arrivare, raggiungere)
  • 時点・じてん – Momento
  • 物・もの – Oggetto, cosa

Traduzione: Nel momento in cui il quaderno raggiunge il suolo del mondo degli umani diventa di vostra proprietà

もうおまえの物だ
僕の物…

  • もう – Ormai

Traduzione: Ormai è tuo.
Mio?

death-note-12

いらなきゃ他の人間に回せ

  • いらなきゃ – Contrazione del condizionale negativo ば del verbo いる (aver bisogno). In questo caso いらなければ diventa いらなきゃ.
  • 他・ほか – Altro
  • 回せ・まわせ – Imperativo del verbo 回す・まわす (passare qualcosa)

Traduzione: Se non lo vuoi più dallo ad un altro umano

その時はおまえのデスノートに関する記憶だけ消させてもらう

  • その時 – In quel momento
  • 関する・かんする – Relativo, riguardante
  • 記憶・きおく – Ricordi
  • だけ – Solo
  • 消させてもらう・けさせてもらう – Causativo di 消す・けす (cancellare) nella forma in -te seguito da もらう (ricevere)

Traduzione: Quando lo farai cancellerò tutti i ricordi legati al Death Note.

そして – Ancora una cosa

death-note-13

元俺のノートを使ったおまえにしか俺の姿は見えない

  • 元・もと – Ex
  • しか – Solo (da usare solo nelle frasi negative)
  • 姿・すがた – Figura, sagoma
  • 見えない・みえない – Negativo del verbo 見える・みえる (essere visibile)

Traduzione: Solo tu che hai usato il mio vecchio quaderno puoi vedermi

もちろん声もおまえにしか聞こえない

  • もちろん – Naturalmente, ovviamente
  • 声・こえ – Voce
  • 聞こえない・きこえない – Negativo informale del verbo 聞こえる・きこえる (udire, essere udito)

Traduzione: E naturalmente solo tu puoi sentire la mia voce.

でさーハハハ – … sai? Ahahaha!
なにそれー – Ma dai!

でさ è la combinazione tra で verbo essere (cioè la forma in -te per collegare sostantivi e aggettivi in -na) e さ. Non ha un vero e proprio significato, si usa come riempitivo per indicare che la frase non è ancora finita. Si trova nel parlato informale.

Ti faccio notare che il tratto ー che allunga le vocali nel katakana può anche essere usato nell’hiragana, spesso per allungare i suoni quando non ci sono delle doppie vocali in una parola.

death-note-14

デスノートが人間月(ライト)と死神リュークをつなぐ絆だ
絆…

  • つなぐ – Legare, connettere
  • 絆・きずな – Legame, vincolo

Traduzione: Il Death Note è il legame che unisce l’essere umano Light e il dio della morte Ryuk.
Il legame…

Nota: l’autore ha deciso di dare al kanji 月 la lettura ライト. Normalmente questo kanji non ha questa lettura, ma nel caso dei nomi di persona si può dare una lettura diversa ai kanji.

I diversi significati di できる

Nel testo avrai notato che できる è stato tradotto in vari modi, ecco qualcuno dei significati più comuni:

  • poter fare/riuscire a fare, cioè la forma potenziale di する
  • essere pronto, completato
  • essere costruito/definire il materiale di qualcosa
  • costituire, organizzare
  • nascere

Qualche esempio di come funziona questo verbo:

食事(しょくじ)ができた – Il pranzo è pronto.

バターは牛乳(ぎゅうにゅう)からできる – Con il latte si fa il burro.

この会社(かいしゃ)ができてから50年(ねん)になる – Son passati 50 anni da quando è stata fondata questa azienda.

このスープは上手(じょうず)にできている – Questa minestra è ben fatta.

日本語(にほんご)ができる – So il giapponese.

I diversi significati di 聞く

聞く ha tre significati principali:

  • ascoltare
  • sentire
  • chiedere

Dal brano possiamo trovare alcuni esempi di questi significati. In una delle vignette Light dice 聞きたい事もある (c’è qualcosa che voglio chiederti), mentre in un’altra vignetta Ryuk dice 話は何度か聞いた (ho sentito molte storie).

Con il significato di “ascoltare” si può ricorrere anche al kanji 聴, per indicare un ascolto fatto con attenzione, ad esempio 音楽(おんがく)を聴く(きく), ascoltare la musica.

La forma 〜ている

La forma 〜ている è forse una delle forme più difficili da comprendere del giapponese, almeno all’inizio, visto che può indicare sia un’azione in corso (gerundio) che uno stato che è attualmente in corso. Puoi approfondire l’uso di questa forma all’articolo “Come funziona la forma te iru?

Nelle vignette manca la い a tutte le forme -te iru, ad esempio できてる al posto di できている. Questa forma contratta è una caratteristica del parlato informale.

Leggere manga

Spero che il manga ti sia piaciuto e ti sia stato utile per capire meglio alcune parole ed espressioni del giapponese. Non preoccuparti se non hai capito tutto, se ti alleni a leggere un po’ di giapponese tutti i giorni migliorerai sempre di più la tua comprensione, senza aver bisogno di tradurre ogni parola.

Se vuoi esercitarti con i manga puoi approfondire l’argomento leggendo questi articoli:

4 commenti

  1. Grazie Federica , davvero un ottimo lavoro.

  2. Bel lavoro, molto utile; l’unico appunto ke posso farti è ke facevo fatica a leggere i furigana nelle vignette, anzi in certe non li leggevo proprio…^^; troppo piccole: se le mettevi + grandi sarei riuscita a leggerle e così magari a capire certi kanji visto ke poi nella tua riscrittura sotto i furigana non li hai messi… Intendiamoci, non è una critica visto ke lavori egregiamente, sarà ke son io un pò cecata, purtroppo…

    • Ciao Anna, purtroppo non posso fare altrimenti con le immagini, non si trovano di qualità più alta :( Per questo ho trascritto le varie parole con la pronuncia sotto ogni frase. Oppure puoi anche installare Rikaichan/Rikaikun sul tuo browser, è molto utile per controllare la pronuncia e il significato delle parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar