Hanami Blog

Le particelle in coreano

4 marzo 2014 6 CommentiCoreano
Coreano

Dopo tanto tempo ritorna un articolo dedicato al coreano. Questa volta ci occupiamo delle particelle più comuni nella lingua, chi studia il giapponese noterà qualche somiglianza. Tutte e due le lingue utilizzano particelle all’interno di una frase e spesso il soggetto è sottinteso.

Basta l’utilizzo delle particelle per capire ogni elemento della frase.

은/는

La particella utilizzata per indicare l’argomento del discorso, e questo non sempre coincide con il soggetto di una frase (visto che spesso è sottinteso). Se il sostantivo finisce con una consonante si usa 은, se con una vocale 는.

이것 책입니다. Questo è un libro (Parlando di questo, è un libro)

여름에 덥다. D’estate fa caldo (A proposito dell’estate, fa caldo)

A seconda del contesto, ognuna di queste frasi può essere intesa come contrasto rispetto a qualcos’altro. È molto probabile che la seconda frase ponga attenzione sul fatto che l’estate è calda rispetto alle altre stagioni più fredde.

Attenzione a frasi del genere:

김치 맛있다. Che buono il kimchi.

는 evidenzia il contrasto e in questo caso si intende che, Kimchi a parte, il cibo non è buono!

가/이

L’equivalente coreano di が, una particella che può causare non poca confusione: evidenzia una parte della frase e spesso mostra il soggetto. Se il sostantivo finisce con una vocale si usa 가, se con una consonante 이.

아버지 갑니다. Ci va mio padre. (Evidenzia che è il padre ad andarci e non altre persone)

영화 보는 것 좋아요. Mi piace guardare film (Il fatto di guardare film mi piace)

Nota: se vuoi evidenziare che sei tu il soggetto della frase con 저 (io) è sbagliato dire 저가. La forma corretta è 제가.

Vale la stessa cosa per il pronome personale informale 나, diventa 내가, e per il pronome in seconda persona informale 너, in questo caso è 네가. Lo so, è facile confondere questi ultimi due solo per una vocale leggermente differente!

제가 가겠습니다. Ci andrò io (e non altre persone).

을/를

Usa questa particella per indicare il complemento oggetto della frase se il verbo principale è transitivo. Si attacca 을 se il sostantivo finisce con una consonante, 를 se finisce con una vocale. Non si usa con i verbi descrittivi, in tal caso si ricorre a 가/이, 은/는, 도 a seconda dei casi.

라면 먹었어. Ho mangiato ramen.

커피 마셨어. Ho bevuto caffè.

Particella che indica possesso, in modo simile a の in giapponese. La sua pronuncia si differenzia da come è scritta, 의 particella si legge 에.

언니 집. La casa di mia sorella maggiore (언니: usato dalle ragazze per riferirsi alla sorella maggiore o a ragazze più grandi d’età)

우리 가족. La nostra famiglia.

Questa particella spesso viene omessa, soprattutto nel parlato.

Nota: Anche in questo caso 저, 나 e 너 si comportano in maniera differente. Nonostante non sia sbagliato mettere 의 dopo ciascun pronome, si preferisce abbreviarli con 제, 내 e 네 come visto in precedenza.

진구야. È mio amico (oppure 나의 al posto di 내)

Questa è una particella ricca di funzioni. Attaccata ad un sostantivo può:

Indicare il tempo, non si usa con sostantivi come 네일 (domani), 지금 (adesso), 오늘 (oggi)…

몇 시 일어났어요? A che ora ti sei svegliato?

5월 날씨가 좋다. A maggio il tempo è bello.

Indica la destinazione dell’azione

병원 가다. Andare in ospedale.

언제 여기 오십니까? Quando è arrivato qui?

종이 이름을 쓰시오. Scriva il nome sul foglio.

Indica stato in luogo assieme a verbi statici come 살다 (abitare), 있다 (esserci, trovarsi, avere), 없다 (non esserci, non avere)…

어머니는 부산 삽니다. Mia madre abita a Busan.

아무 것도 없어요. A casa non c’è nulla.

Indica il prezzo o il tempo

하루 7시간씩 잡니다. Dormo 7 ore al giorno.

사과는 5개 2000원이었다. Ho pagato 5 mele 2000 won.

에서

Si usa 에서 per mostrare il luogo in cui si svolge l’azione. Se 에 mostra un’azione statica, 에서 si usa in qualsiasi altro caso per mostrare un’azione che avviene in un determinato luogo.

에서 기다리고 있습니다. Sto aspettando in stazione.

학교에서 공부헸어. Ho studiato a scuola.

Può anche indicare il punto di partenza da un luogo con i verbi di movimento come 가다 (andare) e 오다 (venire)

서울에서 도쿄까지. Da Seoul a Tokyo.

저는 한국에서 왔습니다. Vengo dalla Corea.

로/으로

Ai sostantivi che finiscono con la vocale si attacca 로, a quelli che terminano con la consonante 으로. Questa particella può:

Mostrare una direzione con i verbi di movimento. Se 에 mostra la destinazione, 로/으로 si focalizza unicamente sulla direzione: “andare verso…”

이쪽으로 오세요. Venga da questa parte.

Indicare il mezzo o il modo per fare un’azione

으로 쓰다. Scrivere a penna.

Mostrare un cambiamento

이 돈을 달러 바꿔 주세요. Mi cambi questi soldi in dollari per favore.

와/과, 하고, 랑/이랑

Tutte queste particelle corrispondono ad “e” “con” in italiano. 와 si usa con i sostantivi che terminano con una vocale, 과 con quelli che finiscono con una consonante. 와/과 e 하고 sono praticamente identici come significato, forse 하고 è più utilizzato nel parlato.

친구 바다에 가요. Vado al mare con gli amici.

음식 음료. Cibo e bevande.

친구하고 만나다. Incontrarsi con un amico.

Spesso puoi trovare 랑/이랑 al loro posto per indicare sia la compagnia che una lista. 랑 si attacca ai sostantivi che terminano con una vocale, 이랑 a quelli che finiscono con una consonante.

누구 같이 공부하니? Con chi studi?

Per includere un sostantivo, corrisponde a “anche” in italiano.

이거 사줘! Comprami anche questo!

이렇게 쉬운 단어 모르다니. Non conosci neanche una parola così semplice.

Tutte queste particelle sono solo un piccolo assaggio di quelle utilizzate nel coreano.

Fonti: Hangul Forest, Libro 重要韓国語文型100

6 commenti

  1. Takemetoseoul

    4 marzo 2014

    Molto utile, come tutti gli articoli del blog ^^ ~
    Ultimamente mi sono decisa ad incominciare seriamente il coreano (anche se il giapponese mi tenta da anni ormai ㅜㅜ ) e trovo i tuoi articoli ottimi! Mi danno anche un po’ di motivazione, dato che sti attraversando la sindrome del ‘non capisco niente, mi arrendo’ lol
    Volevo chiederti… a che livello sei arrivata? Quanto tempo dedichi al giorno?
    Io dovrei trovare il metodo, ma avendo già delle lingue da studiare per scuola e una vita piuttosto impegnata spesso non ci dedico il giusto tempo… cosa potrei migliorare?
    Ah, beh, ancora complimenti, sei diventata il mio idolo x’
    Ovviamente spero in nuovi articoli~

  2. Takemetoseoul

    4 marzo 2014

    Ah, dimenticavo la mia domanda sulle particelle!
    Siccome ho notato che i coreani al 99% ‘lasciano sottintendere’.. nel momento in cui sei tu a dover fare una frase conviene usare sempre le particelle dove occorrono? Non suonerebbe innaturale?

    • Ciao, grazie mille per i complimenti ^^
      Per il coreano credo di essere più o meno ad intermedio, a parte i vocaboli non ho grossi problemi a leggere fumetti, solo che ancora non mi sono del tutto chiare quelle piccole differenze tra le diverse forme grammaticali che sembrano uguali. Mentre per l’ascolto riesco a capire solo qualcosa di molto semplice, i drama sono già un po’ oltre la mia portata.

      Devo dire la verità, vorrei dedicare più tempo al coreano, cerco però di leggere e guardare qualcosina tutti i giorni, ma devo dividere il tempo pure con il giapponese e il blog! Ti posso consigliare di dedicarti ad una lingua alla volta, per il resto provare a fare qualcosa. Leggere un capitolo di un libro di grammatica, guardare un anime, cose del genere. Basta solo mezz’ora al giorno e pian piano ti impari bene le basi della lingua. Sempre meglio che fare zero, no?

      Per le particelle io ti direi di usarle se non ti senti tanto sicura che si capisca quello che vuoi dire, poi man mano che capisci come funziona con il linguaggio reale inizia anche tu ad eliminarle. Non ti so dare una riposta certa, ho notato anche io che i coreani tendono ad eliminare le particelle più dei giapponesi. Quelle che vengono eliminate più spesso credo siano quella dell’argomento e quella del possesso, o almeno è quello che ho notato io.

  3. Bellissimo articolo! Veramente è spiegato tutto in modo chiaro e semplice… magari avessi avuto spiegazioni così ben fatte fin dall’inizio per il giapponese. Probabilmente, oltre che grazie a te, è proprio per la conoscenza del giapponese che mi sembra (azzardando forse troppo) abbastanza semplice finora AHAHAH

  4. c’è una svista nella frase di -eseo ”vengo dalla Corea”..Corea si scrive 한국 (manca la n)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar