Hanami Blog

Come funziona l’alfabeto coreano: l’Hangul

3 agosto 2012 58 CommentiCoreano

La ragione che mi ha spinto a imparare il coreano è proprio il suo alfabeto. Sono rimasta molto colpita dal fatto che questa lingua usasse un tipo di scrittura completamente diverso dai vicini Giappone e Cina. In questo articolo vedremo quello che ti serve sapere sull’alfabeto hangul.

L’alfabeto hangul, rispetto alla scrittura giapponese, è molto più semplice da imparare, ma ammetto di avere difficoltà a leggere testi in coreano perché mancano i kanji! Se non sopporti i kanji puoi tirare un sospiro di sollievo, non penso di averli visti in nessun testo coreano. Nel giro di qualche giorno è possibile imparare perfettamente tutto l’alfabeto Hangul, non è difficile.

Non dovrai imparare ogni sillaba come nel giapponese, ma basterà studiare le diverse consonanti e vocali per comporre le sillabe. In un certo senso funziona come il nostro alfabeto, sono le singole lettere che compongono le parole, ma con delle differenze nella pronuncia e nella scrittura.

Cominciamo a vedere le prime 9 consonanti.

Consonanti base

Consonanti base

Diverse consonanti hanno un doppio suono, la pronuncia cambia quando si trova in una certa posizione all’interno della parola. Al fondo dell’articolo vedremo tutte queste eccezioni di lettura, per il momento inizia a studiare queste consonanti. Puoi ricondurre facilmente le consonanti a delle forme geometriche per impararle meglio.

La lettera ㅇ di base non ha nessun suono e si utilizza assieme alle vocali, tra poco vedremo in che modo.

Vocali semplici

Vocali semplici

L’alfabeto Hangul conta in totale 21 diverse vocali, da queste 8 potrai ricavare facilmente le altre rimanenti. Puoi già cominciare a comporre le prima sillabe con le consonanti e le vocali: 가 ka; 리 ri; 보 po; 느 nu.

Qualche nota sulla trascrizione: Le vocali aeㅐ ed eㅔ si leggono entrambe come “e”, in realtà c’è una piccola differenza tra le due ma sono davvero impercettibili. La vocale ㅓǒ viene letta come una o aperta e ŭ ㅡ come una u detta allargando le labbra.

Nel coreano una vocale non può mai stare da sola in una sillaba, quindi per ottenere il suono della vocale singola cosa bisogna fare? Entra in gioco la consonante muta ㅇ: viene messa assieme alla vocale per mantenere il suono stesso. Ad esempio: 아 a; 어 o; 이 i.

Ritorniamo nuovamente alle consonanti. Non c’è molto da imparare: tutte queste consonanti derivano da quelle base. Le prime 5 consonanti sono quelle doppie, semplicemente raddoppiano il suono. Si tratta di un suono più forte rispetto alle consonanti base.

Le altre rimanenti sono le consonanti aspirate, vengono pronunciate emettendo aria.

Consonanti composte

Consonanti composte

La pronuncia del coreano non è proprio semplice come quella giapponese…

Eccoci finalmente alle ultime vocali da conoscere! La prima riga riguarda tutte le vocali con l’aggiunta del suono y, la seconda tutti i suoni con la w. La loro pronuncia è uguale a quelle delle vocali, solo che hanno in aggiunta la y o la w.

Vocali composte

Vocali composte

Alcune regole di lettura

Innanzitutto vediamo le consonanti che hanno un suono doppio. Le consonanti ㄱ k/g, ㄷ t/d, ㅂ p/b, ㅈ ch/j si pronunciano con il suono duro (g, d, b e j) quando si trovano tra i suoni sonori (vocali o consonanti ㅁ, ㄴ, ㅇ e ㄹ).

Esempio: 가게 Kage, 가다 Kada, 비빔밥 Pibimbap (trascritta normalmente in lettere come Bibimbap, è un piatto coreano), 바지 Paji.

La consonante ㄹ diventa l il suono quando si trova al fondo di una sillaba e non è seguita da una sillaba con un suono vocalico. Esempio: 서울 Soul (il nome coreano di Seul).

La consonante ㅇ al fondo della sillaba diventa ng, cioè si pronuncia come n velare. Esempio: 강 Kang.

La ㄹ ha un comportamento piuttosto particolare: se è seguita da un’altra ㄹ entrambe si leggono come l. Esempio: 몰라요 Mollayo.

Non ho elencato tutte le regole della pronuncia ma solamente una parte, per farti prendere confidenza con l’alfabeto. Se vuoi conoscere tutte le regole di lettura ho scritto questo post di approfondimento.

Impara l’hangul passo passo

Immagino che tutte queste informazioni ti abbiano messo un po’ di confusione in testa! Forse sarebbe meglio imparare le singole lettere e la loro pronuncia un po’ alla volta, così da non sbagliare nulla.

Con Hangul Passo Passo sarai guidato poco alla volta alla scoperta di ogni lettera, alla loro pronuncia e alle regole di lettura importanti da conoscere. Dacci un’occhiata e vedi se fa al caso tuo!

58 commenti

  1. Grazie mille per questo articolo!

  2. Ciao Yuffie =)
    Avrei una domanda: inizio l’università quest’anno, e studierò giapponese come lingua base ( una passione di 6 anni =) ) e a scelta come seconda lingua ci sono coreano e cinese.
    Leggendo i tuoi post, mi sembra logica la scelta, ma volevo chiedere un parere.
    Del cinese l’unica parola che c’ho sentito associata è “difficile” XD

    • Ciao,
      premettendo che non ho mai studiato all’università ecco la mia risposta: scegli quello che ti ispira.
      Probabilmente è il genere di risposta che ti aspettavi. La grammatica coreana è simile a quella giapponese, ma dall’altra i kanji del giapponese possono aiutarti per il cinese.

      L’unica cosa che ti posso dire è scegli quello che ti piace e non secondo la difficoltà. Pur essendo una lingua difficile se hai un minimo di interesse la porti avanti. Al contrario diventerà un mattone!

      Per saperne di più forse è meglio che chiedi ad altre persone che hanno fatto questi studi e sicuramente ne sanno di più di me.

  3. Ciao Yuffie,
    Davvero hai studiato giapponese da sola? I miei più sinceri complimenti !!
    Si in effetti è vero, però siccome si tratta di un unico esame in 3 anni, preferivo non complicarmi le cose visto che preferisco dedicare la maggior parte del tempo al giapponese.
    Non ha senso un unico esame in 3 anni, boh -.-‘
    Comunque grazie mille !!! XD

    • A dire il vero imparare il giapponese da autodidatti è possibile per tutti, di certo non sono un genio delle lingue!

      Mmm, allora non saprei che cosa dovresti scegliere, vedi te.

  4. Ciao ^^ grazie mille per il tuo aiuto ^^
    volevo chiederti se potevi approfondire il discorso :D

  5. ciao! anch’io amo studiare le lingue orientali, sono affascinata dai loro metodi di scrittura, però mi scoraggio facilmente, certe volte penso proprio che sia uno sforzo pazzesco e penso che non potrò mai leggere nemmeno una piccola poesia. In più ho paura di volare, e non potrei mai permettermi un biglietto aereo fino a laggiù… So scrivere qualche ideogramma cinese, ma sono incuriosita anche da giapponese e coreano. che casino! tanti saluti. Sere

    • Ciao, è normale scoraggiarsi solo per le scrittura, eppure con un po’ di impegno e forza di volontà chiunque può imparare il giapponese o il cinese, non solo io ma anche diversi autodidatti tra i lettori. Pensa che io consideravo a dir poco impossibile leggere i kana, ora invece leggo in giapponese, anche i famigerati kanji! Per fortuna che mi sono messa d’impegno dopo aver visto persone che l’hanno studiato da soli, altrimenti a quest’ora non sarei a scrivere su questo blog.

      Per cui pensa che ce la puoi fare anche tu ^^

      P.S. L’anno scorso sono andata in Giappone ed era il mio primo volo (sì, un volo lunghissimo), ero un po’ preoccupata ma alla fine volare non è stato niente di che, è solo noiosissimo!

  6. Ciao , io voglio imparare il coreano da sola per far vedere alla gente che non crede in me che ce la posso fare, Mi potresti dire come potrei iniziare…..come vedi sto iniziando con lalfabeto e ho studiato tutti i numeri fino al cento (sia come scritture che pronuncia ) poi come potrei proseguire ?

    • Puoi proseguire con una buona grammatica tipo Talk to Me in Korean (gratuito), Corso di lingua coreana o My Korean (gratuito). Se dovessi scegliere uno di questi tre probabilmente ti consiglierei il primo, molto chiaro come spiegazioni, anche se l’ordine degli argomenti non mi piace molto e a volte spende troppo tempo su argomenti troppo semplici. Più in ordine è l’unico libro in italiano citato, solo che io l’ho trovato veramente prolisso, tanto che ora sto leggendo altri libri (in giapponese!) per colmare alcune lacune del coreano. In generale i libri dell’Hoepli non mi piacciono tantissimo, li trovo troppo noiosi e non sempre così chiari.

      Ma prima ancora di iniziare la grammatica spendi un po’ di tempo a imparare bene la pronuncia, una lettera può cambiare pronuncia a seconda se è vicino o meno ad altre lettere. Ho imparato qualche regola di pronuncia su questo sito,se poi ti venissero altri dubbi sulla pronuncia e regole di lettura un altro sito utile è questo, anche se, almeno a me, funziona a metà.

      Poi semplicemente dedicati a molto in coreano, all’ascolto e alla lettura di qualsiasi cosa che ti piaccia fare ^^

  7. Ciao. Mi presento sono emanuele e scrivo da Roma. Prima di tutto ti faccio i complimenti per il blog, molto interessante. :) Qualche giorno fa ho trovato una piccola scritta su una tavola di architettura in basso a destra del foglio e presumo dai caratteri che sia coreano. Purtroppo ho cercato su internet e provato a tradurre la frase con dei traduttori automatici ma niente da fare. Per fortuna ho trovato questo blog e pensavo che forse è il posto giusto per chiedere e togliermi questo dubbio. La frase è questa: 은 애적 움. Grazie mille! :)

    • Ciao, purtroppo non posso toglierti il dubbio. La frase è incompleta, ho provato a chiedere ad un’amica coreana e mi ha chiesto anche lei il contesto della frase. Se hai altre info forse possiamo aiutarti :)

  8. Ciao Yuffiee! Grazie milleee per i tuoi ‘corsi’ *^* Cercavo da tempo un sito dove ti insegnava ad imparare il coreano! Anche se il post è del 2012 , spero che tu sia ancora attiva!

    • Beh, certamente il sito è attivo, purtroppo è da molto tempo che non scrivo qualche articolo sul coreano! Continuo sempre con lo studio del coreano, ma mi ritrovo molto di più a parlare di giapponese perché interessa a più persone. Se hai bisogno però di aiuto o di qualche lezione su Skype di coreano contattami via e-mail :)

      • Grazie millee! Per ora sto cercando di cavarmela da sola grazie ai tuoi consigli, ma se avrò bisogno di contatterò di sicuro! Graazie :3

  9. Valentina

    22 maggio 2015

    Ciao. Sono una ragazza cinese nata in Italia. Il mio problema più grande è la pronuncia, conoscendo due lingue, spesso leggo il coreano come se fosse l’italiano e il cinese. Come potrei fare?

    • Ciao Valentina, innanzitutto ti consiglio di ascoltare bene l’audio di ogni lettera come trovi su questa wikia.
      Poi se hai voglia di approfondire ti consiglio un bel libro (solo in inglese purtroppo) per imparare bene la pronuncia che si intitola The Sounds of Korean, forse il libro più completo che c’è sulla pronuncia coreana. E per il resto non posso che consigliare tanto ascolto di dorama, musica ecc… e vedrai che pian piano riuscirai a correggere la pronuncia :)

  10. No va beh, avendo davanti a disposizione questo video (https://www.youtube.com/watch?v=C8GSNuGkkdo) e l’alfabeto mi sono sentita una madrelingua che non puoi capire **
    Era tanto – troppo – tempo che volevo iniziare a studiare coreano, quindi sappi che nonostante questo blog si dedichi soprattutto al giapponese (prima o poi studierò anche quello, is a promise) sappi che in questo momento mi sei davvero molto d’aiuto! ^^

    • Mi fa davvero piacere Giulia! ^^ Sono davvero felice di essere d’aiuto a chi vuole imparare queste lingue considerate difficili, o persino impossibili a detta di alcuni. È vero, purtroppo non mi occupo molto di coreano, in futuro mi piacerebbe occuparmi di più di questa lingua. Comunque, se può interessare, posso dare anche qualche lezione di coreano.

  11. Ciao, mi presento, sono Tony e sono un ragazzo di 14 anni. Vorrei chiedere, pur essendo nella pagina web non adeguata, quali sono i primi passi che devo fare per imparare il giapponese?
    Chiedo scusa per il disturbo e spero in una risposta…*^*… Ciao

  12. Ciao, sono Federica :), da qualche tempo ho letto un libro che parlaca di cultura orientale e da poco ho scoperto i drama coreani (colpe delle mie amiche ;P) però in realtà non so un bel niente di tutto questo..volevo provare a imparare il coreano..tu quale pensi che sia più facile? E l’hiragana e il katakana servono solo nel giappones giusto? Come vedi sono persa!

    • Ciao Federica, sì, l’hiragana e il katakana sono solo sillabari del giapponese. Per il coreano ti devi solo preoccupare dell’Hangul. A dire il vero non saprei dirti quale è più semplice tra le due lingue, ognuna ha le sue difficoltà e facilità. Per farti un esempio, nonostante sia difficile il giapponese per la sua scrittura, io lo trovo più semplice, ma questo perché mi ci dedico da più tempo rispetto al coreano. Quindi, più che parlare di lingua facile o difficile, ti consiglierei di scegliere quella che ti ispira di più e di cui hai più motivazione a studiarla.

  13. Ciao!scusa se ti contatto ora ! Sono una k pop fan e cio’ mi spinge a voler imparare il coreano nonostante non ne so nulla!credi posso farcela da sola?in questa estate se mi impegno potrei farcela a sapere qualcosina?te quanto tempo hai messo a imparare il giapponese?grazie per la risposta ???

    • Ciao Linda, certo che poi imparare qualcosa per conto tuo, con il giapponese e il coreano ho fatto così! È difficile definire esattamente quanto ci ho messo ad imparare il giapponese, perché ancora adesso imparo nuove parole, nuove espressioni. Se intendi dire riuscire a capire abbastanza bene diversi tipi di materiale posso dirti di averci messo qualche anno, se intendi dire essere perfettamente fluente come un nativo giapponese allora posso dirti che a quel livello non ci sono ancora arrivata.

  14. Ciao, sono Elena e ho deciso in questi giorni di iniziare a studiare la lingua coreana! :)
    Volevo farti prima di tutto i complimenti per il blog, molto interessanti ed esauative le parti dedicate al giapponese :D
    Visto che mi sto cimentando proprio ora alla memorizzazione/scrittura in hangul, volevo porti una domanda che magari può sembrare stupida, ma che non riesco a togliermi dalla testa da un paio di giorni XD

    Come posso rispettare le proporzioni delle vocali, consonanti e sillabe mentre scrivo??

    Mi spiego: ho notato che per quanto riguarda il giapponese ci sono tantissime tabelle con i kana scritti in quadretti da 1 cm ed è perfettamente raffigurato come rispettare le proporzioni e la posizione delle lettere all’interno degli stessi quadretti, mentre ho constatato che è una cosa difficile da trovare per l’alfabeto hangul, almeno io non l’ho trovato.
    Ci sono si tante tabelle, ma non specificatamente dedicate all’esercitazione per scrivere correttamente le proporzioni e la posizione delle lettere hangul…
    Non so se ha senso per gli altri e per te XD ma personalmente, una delle prime cose che mi piace imparare quando mi dedico allo studio di una nuova lingua è come rispettare le proporzioni per poi non avere problemi durante la scrittura a mano libera… Un po’ come quando alle elementari le maestre ci insegnavano a scrivere le lettere del nostro alfabeto rispettandone le grandezze, per intenderci!

    Hai qualche trucco, consiglio da suggerirmi?

    Ti ringrazio in anticipo per la risposta :)

    • Ciao Elena, non saprei bene come aiutarti per le esatte proporzioni delle varie lettere, al contrario di te io tendo a tralasciare la scrittura. Per conoscere bene le proporzioni potresti installare la tastiera coreana sul computer e scaricare un font che ricordi la scrittura a mano, così hai la scrittura da copiare come esempio. Altrimenti potresti prendere il libro “Hangeul Master” pubblicato da Talk to me in Korean, ho visto che contiene degli esempi di scrittura a mano. Non l’ho letto personalmente, quindi non so quanto possa essere utile o fare al caso tuo.

  15. Ciao! Itanto volevo dirti che l’articolo è molto bello.
    Amo il coreano e vorrei imparare a scriverlo è a parlarlo. solo che non so come tradurre una parola dall’italiano al coreano.

    Ad esempio, come faccio a sapere quale lettera usare per dire “ciao come stai” ad esempio.

    • Ciao Greta,

      innanzitutto non esiste una lettera che corrisponde a “ciao come stai”. È l’insieme delle lettere a creare le parole, proprio come accade in italiano.
      La risposta alla tua domanda è semplice, ti faccio un esempio: come fai a sapere che “hello” in inglese significa “ciao”? Naturalmente a priori non puoi saperlo, devi impararlo prima da qualche parte. Con un qualsiasi corso di coreano potrai imparare le espressioni e le grammatica coreana. La risposta alla domanda è quindi “devi studiare”, visto che non c’è modo di sapere i vocaboli in un altra maniera ^_^

  16. Ciao! Sono tanto appassionata dalle lingue orientali sopratutto il Giapponese, ma dopo aver scoperto un gruppo kpop coreano me ne sono innamorata. Vorrei imparare sia il Giapponese ma anche il coreano, io iniziarei dal coreano sapendo che è più facile siccome ho 14 anni penso di avere tempo per imparare le lingue. Ti vorrei chiedere, come hai iniziato ad imparare la lingua? Peresempio che percorso hai preso. Adoro tanto il coreano ed il Giapponese che non mi interessa per quanto tempo dovrò studiare. Sto imparando grazie al tuo sito l’ alfabeto coreano ma dopo averlo imparato non saprei che fare… Ti prego aiutami! Saluti Claudia

    • Ciao Claudia, ti consiglierei di continuare il coreano come faresti con una qualsiasi altra lingua, ovvero con un libro di grammatica coreana. In italiano ne esistono due: Corso di lingua coreana della casa editrice Hoepli e Lingua coreana della casa editrice Cafoscarina. Non conosco il secondo libro, dicono però che sia più semplice del primo. Altrimenti puoi iniziare da Talk to me in Korean, ottimo sito in inglese con molte lezioni. Dopo che hai una base della lingua potrai leggere/ascoltare il coreano per imparare nuove parole ed esercitarti nella lingua :)

  17. Ehi, ciao, ho 15 anni e vorrei imparare almeno a livello elementare il coreano da autodidatta, hai qualche consiglio utile?

    • Ciao Sara, leggi qualche commento sopra il tuo, ho già consigliato di partire con un libro di grammatica coreana oppure con il sito Talk to me in Korean ^_^ Per prima cosa comunque dedicati allo studio dell’hangul, ci vuole pochissimo per impararlo!

  18. wafaa haguig

    4 dicembre 2016

    Salve federica anche il voglio imparare la lingua coreana. Vorrei tanto che tu mi aiutassi e grazie

    • Ho risposto alla stessa domanda almeno 2 volte tra i commenti. Leggi i commenti poco sopra, consiglio i libri da cui partire.

  19. ciao Federica, non ho capito molto la parte dove ㅇ diventa sg, perchè?

    • Innanzitutto diventa ng, non sg. Prende il suono ng quando si trova al fondo di una parola, come l’esempio fatto nell’articolo. È difficile dare una ragione, si tratta di una convenzione, si è deciso di trascrivere il suono in quel modo.

  20. Ciao Federica vorrei sapere xk nella parte in cui spieghi k le vocali con doppio suono usano l’ultimo se si trovano in una sillaba diversa dalla prima , la parola pibimpab abbia una seconda p anche se questa non si trova nella prima sillaba . Grazie in anticipo

    • Perché ho trascritto la parola in modo sbagliato! La pronuncia è tipo Pibimbap (la pronuncia nel link), in lettere la parola viene normalmente trascritta come Bibimbap.

      • Grazie mille x la risposta. Fa molto piacere vedere con quanta disponibilita e velocita tu chiarisca i dubbi di tutti anche in maniera molto approfondita come ho visto nei commenti precedenti . Potrei chiederti anche se fato che ce scritto che k ㄱ sia g in ogni sillaba diversa dalla prima , per caso la regola nel tuo post di approfondimento che dice che ㄱ in finalita sillabica si legga k , lo smentisce? Grazie ancora e spero di non aver fatto troppa confusione

        • Confermo che ㄱ alla fine di una parola si legge k. Però attenzione: se ㄱ è alla fine di una sillaba ma non di una parola segue le varie regole che trovi nell’altro articolo, non sempre mantiene la pronuncia k. Ad esempio 한국어 si legge hangugo, non hanguko.

          • Grazie! Ma si dice Hangugo xk la sillaba che segue inizia x vocale o questa eccezione c’é x ragioni come suono piu musicale ecc? Scusa il disturbo ehehe

          • Perché è seguita da una vocale! Ti copio/incollo quello che c’è scritto sull’articolo della pronuncia: se una consonante in posizione finale è seguita da una sillaba che inizia con una vocale, la pronuncia della consonante si sposta alla sillaba successiva. In poche parole si legge quella consonante non come se fosse singola, ma unita alla vocale. Esempio: 있어요 si legge come 이써요. ㅆ, che si trova in posizione finale nella prima sillaba, si sposta verso la sillaba successiva.

  21. Grazie infinite

  22. Veronica

    19 giugno 2017

    Scusa il disturbo non riesco a capire una cosa, sembrerà banale ma se non so questo non so scrivere in coreano, vorrei sapere il nostro alfabeto a che lettere dell’alfabeto coreano corrispondono, mi spiego:
    Italiano : A Coreano:???
    Italiano : B. Coreano:???
    E così via potresti aiutarmi per favore??
    Grazie in anticipo e perdonami per il disturbo.

    • Non si può fare una cosa del genere con il coreano, per varie ragioni. Innazitutto ci sono dei suoni che non esistono (per esempio f, v, z), e ci sono dei suoni in più che in italiano proprio non abbiamo (p aspirata, k aspirata ecc.). Senza tenere conto che ci sono lettere che hanno due suoni differenti a seconda del posto che occupano nella parola (ㅂ può essere letta p o b).

      Quando si studia una lingua diversa da quelle europee non si può pensare che le stesse “regole” valgano anche per tutte le altre lingue.

  23. Ciao, c’è una piccolissima cosa che non capisco… Quando tu hai scritto che potevamo già comporre le prime sillabe con le consonanti e vocali per esempio ka ma in verità non sarebbe ga se c’è la vocale a? Almeno in alcune parole è così in coreano.

    • In realtà in quel caso si legge “ka”, ㄱ prende anche il suono g ma quando si trova in mezzo a determinati suoni, non a inizio parola. Quello che ti confonde è il tipo di latinizzazione utilizzata in Corea, in cui qualsiasi parola con ㄱ si trascrive con g, anche se il suono è simile a k.

      Se ti può interessare presto uscirà un mio ebook sull’hangul che ti toglierà ogni dubbio!

  24. Ciao! Sono nuova di qui, anche se mi è già capitato di passare per il blog cercando informazioni sulla lingua giapponese :D Prima di tutto, vorrei ringraziarti per questo articolo (e per molti altri) veramente utile, in secondo luogo avrei una domanda. Tra un anno dovrò iscrivermi all’Università ed è ormai molto tempo che sono intenzionata a studiare lingue orientali, con prima lingua giapponese e seconda cinese. Avendo appena finito il quarto anno al liceo scientifico non ho molte conoscenza linguistiche, ma essendo leggermente in fissa con il Giappone e avendo già studiato un minimo di basi la lingua giapponese non mi spaventa troppo. Il cinese lo vedo un po’ più difficile, ma la mia migliore amica è per metà cinese e già sta tentando di insegnarmi qualche parola (sono un po’ spaventata dalla scrittura, ma stringerò i denti ahahaha). La mia domanda è: credi che sia possibile per me studiare a livello universitario contemporaneamente anche il coreano? Ho da poco iniziato ad ascoltare musica K-pop, ma sono rimasta talmente affascinata da voler imparare anche questa lingua! Non sono particolarmente portata per le lingue, ma neanche un disastro, solo che non so assolutamente nulla del coreano e dubito che prima degli studi universitari possa riuscire ad imparare qualcosa per conto mio (se non solo pochissimo) dovendomi concentrare sugli esami il prossimo anno!
    Vorrei un tuo consiglio!
    Grazie mille!

    • Ti parlo da persona che non ha fatto l’università, quindi non so assolutamente quanto sia la mole di studio. Per quanto mi riguarda, dico che è meglio evitare di studiare lingue in contemporanea perché ti complichi la vita, a meno che il livello non sia già soddisfacente. Puoi approfondire a questo articolo. Inizia ad imparare bene le basi di giapponese e cinese, poi potrai sempre iniziare con il coreano successivamente.

      • Penso tu abbia ragione. Il mio problema è sempre stato volere tutto e subito!
        Vedrò prima come me la cavo con le due lingue principali e successivamente deciderò se è quando mettermi sotto anche con il coreano.
        Grazie per la tua risposta!

  25. Per quanto mi stia appassionando alla lingua giapponese e alla sua scrittura devo ammettere che fin dalla prima volta che ho visto l’alfabeto coreano mi è piaciuto subito esteticamente. Lo trovo più “elegante” dei kana visivamente.Mi piace proprio tanto!Infatti non è escluso che in futuro chissà potrei dedicarmi allo studio del coreano magari proprio con i tuoi ebook. /in effetti la voglia me l’ha fatta venire solo l’alfabeto xd) Per ora preferisco dedicarmi solo al giapponese ma al coreano più avanti magari ci farò un pensierino!:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar