Hanami Blog

I mille utilizzi di 気 (ki): 20+ espressioni giapponesi con questo kanji

10 gennaio 2017 10 CommentiGiapponese, Kanji

Senz’altro 気 è un kanji indispensabile da conoscere. Non solo si trova in numerose parole ma, assieme a una particella e a un verbo, costituisce decine di espressioni. In questo articolo ne vedremo una ventina tra le più comuni.

Assieme ad ogni espressione troverai anche la definizione in giapponese, così puoi imparare nuove parole e testare le tue conoscenze. Sono definizioni semplificate, se sei ad un livello più o meno intermedio non penso avrai grossi problemi. Se hai problemi a capire le singole parole non preoccuparti, troverai la traduzione e la lettura di tutti i vocaboli. Però avrai bisogno di conoscere almeno hiragana e katakana.

Ma prima iniziamo dal significato di questo kanji e vediamo qualche parola d’esempio. A seconda dei casi prende diversi significati: aria/atmosfera (anche in senso astratto), energia (intesa come “energia personale”, a parte qualche eccezione), umore, sentimento e spirito.

  • 空気 ・くうき – Aria
  • 天気・てんき – Tempo atmosferico
  • 気候・きこう – Clima
  • 気温・きおん – Temperatura
  • 寒気・さむけ – Brivido, colpo di freddo
  • やる気・やるき – Voglia di fare
  • 眠気・ねむけ – Sonno
  • 気味・きみ – Sentimento, sensazione
  • 雰囲気・ふんいき – Atmosfera (di un locale, in una stanza, tra persone ecc.)
  • 人気・にんき – Popolarità
  • 勇気・ゆうき – Coraggio
  • 気質・きしつ – Natura, carattere, temperamento
  • 平気・へいき – Calmo, tranquillo
  • 本気・ほんき – Serietà
  • 元気・げんき – Stare bene, essere vivace, in salute
  • 気分・きぶん – Stato d’animo
  • 気持ち・きもち – Emozione, sensazione
  • 気配・けはい – Aria, apparenza
  • 病気・びょうき – Malattia
  • 電気・でんき -Elettricità
  • 磁気・じき – Magnetismo

E questa è solo una parte delle parole in cui compare questo kanji! Hai visto quanto è importante conoscere 気? Ora vediamo alcune delle espressioni in cui compare.

気が合う (ki ga au)

考え方や感じ方がよく似ていて気持ちが通じ合う。

Significa andare d’accordo, avere gli stessi gusti.

彼とは気が合わない。Non vado d’accordo con lui.

Vocaboli:

  • 考え方・かんがえかた – Modo di pensare
  • よく – L’aggettivo いい trasformato in avverbio
  • 似ていて・にていて – Il verbo 似る, somigliare, nella forma -te iru in -te
  • 気持ち・きもち – Sentimento
  • 彼・かれ – Lui
  • 通じ合う・つうじあう – Capirsi, comprendersi

In questo banner, che pubblicizza un’app, si mette enfasi a “cercare degli amici con gli stessi gusti/interessi”

気がある(ki ga aru)/気がない (ki ga nai)

1 意志・意欲がある。2 興味や関心がある。特に、恋い慕う気持ちがある。

気がある significa avere intenzione, voglia di far qualcosa, essere interessato ad un’altra persona (specialmente inteso in senso romantico).

君に気があるって聞いたよ。Ho sentito che è interessato a te!

L’opposto di 気がある è 気がない, la cui definizione giapponese è: 気持ちが入っていない。やる気がない。Non avere voglia di fare qualcosa, non avere interesse per qualcosa.

気がない返事をする。Rispondere senza interesse.

Vocaboli:

  • 意志・いし – Intenzione, determinazione
  • 意欲・いよく – Desiderio, ambizione
  • ある – Esserci, avere
  • 興味・きょうみ – Interesse (spesso inteso come hobby)
  • 関心・かんしん – Interesse
  • 特に・とくに – Specialmente
  • 恋い慕う・こいしたう – Bramare, desiderare ardentemente
  • 君・きみ – Tu
  • 聞いた・きいた – Il verbo 聞く, sentire, nella forma piana al passato
  • 入っていない・はいっていない – Il verbo 入る, entrare, nella forma -te iru al negativo
  • やる気・やるき – Voglia di fare
  • 返事・へんじ – Risposta

気が利く (ki ga kiku)

1 細かいところまで注意が行き届く。2 しゃれている。

Essere attento, avere tatto, fare attenzione fin nei minimi dettagli, ma indica anche qualcosa alla moda, che ha stile, brillante. Penso di averlo sentito più spesso riferito alla prima definizione.

よく気が利く人だ。È una persona molto attenta, di tatto.

気が利いたアイディア。Un’idea brillante

Vocaboli:

  • 細かい・こまかい – Minuto, fine
  • ところ – Luogo
  • まで – Fino
  • 注意・ちゅうい – Attenzione
  • しゃれている – Il verbo しゃれる, vestirsi alla moda, nella forma -te iru piana
  • 人・ひと – Persona
  • アイディア – Idea

気が済む (ki ga sumu)

満足して心が落ち着く。

Essere soddisfatto di ciò che è successo, tranquillizzarsi.

言いたかったことを全部言ったら気が済んだ。Ero soddisfatto perché avevo detto tutto quello che avevo da dire.

Vocaboli:

  • 満足して・まんぞくして – Il sostantivo 満足 + il verbo する nella forma in -te, essere soddisfatto
  • 心・こころ – Cuore, sentimento
  • 落ち着く・おちつく – Tranquillizzarsi

気がする (ki ga suru)

そのように感じられる。そのような気になる。

Avere l’impressione/presentimento riguardo a qualcosa.

あの人はどこかで見たような気がします。Ho l’impressione di averlo già visto.

あ、テストで間違えた答えを書いた気がする。しまったー。Ah, mi sembra di aver sbagliato delle risposte nel test. Accidenti!

最近、僕のパソコンが遅くなった気がする。買い換かえようかな。- Ultimamente il mio computer sembra diventato più lento. Dovrò comprarne uno nuovo?

Vocaboli:

  • そのよう – Genere di…
  • 感じられる・かんじられる – Il verbo 感じる, sentire/provare qualcosa, nella forma potenziale piana
  • あの – Quello
  • どこか – Qualche parte
  • 見た・みた – Il verbo 見る, vedere, nella forma piana al passato
  • テスト – Test, verifica
  • 間違えた・まちがえた – Il verbo 間違える, sbagliare, nella forma piana al passato
  • 答え・こたえ – Risposta
  • 書いた・かいた – Il verbo 書く, scrivere, nella forma piana al passato
  • しまった – In questo caso è un’esclamazione che indica qualcosa che non è andato nel verso giusto
  • 最近・さいきん – Ultimamente
  • 僕・ぼく – Io (maschile)
  • パソコン – Computer
  • 遅くなって・おそくなって – L’aggettivo 遅い, lento, nella forma くなる in -te
  • 買い換えよう・かいかえよう – Il verbo 買い換える, comprare una cosa nuova per sostituirne un’altra, nella forma volitiva piana

気が立つ (ki ga tatsu)

おこりっぽくなる。いらいらしておだやかでない。

Essere nervoso, agitato, non sentirsi calmo e tranquillo.

試験直前で気が立っている。Prima di un esame sono nervoso.

Vocaboli:

  • おこりっぽくなる – Il verbo 怒る, arrabbiarsi, nella forma っぽい (sembrare) + くなる (diventare)
  • いらいら – Essere nervoso
  • おだやか – Calmo, tranquillo
  • 試験・しけん – Esame
  • 直前・ちょくぜん – Poco prima

気が散る (ki ga chiru)

一つの事に気持ちが集中できない。

Non riuscirsi a concentrare su qualcosa, distrarsi.

テレビの音がうるさくて,気が散って勉強できない。La televisione mi disturba, non riesco a concentrarmi nello studio.

Vocaboli:

  • 一つ・ひとつ – Uno
  • 事・こと – Cosa, fatto
  • 集中・しゅうちゅう – Concentrazione
  • できない – Il verbo できる, poter fare, nella forma negativa piana al presente
  • テレビ – Televisione, abbreviazione della parola inglese “television”
  • 音・おと – Suono, volume
  • うるさくて – L’aggettivo うるさい, fastidioso/rumoroso, nella forma in -te
  • 勉強・べんきょう – Studio

気がつく (ki ga tsuku)

1考えつく。思いがおよぶ。2注意が行き届く。3気を失っていた人の意識がもどる。

Significa notare qualcosa, fare attenzione ma, anche come riportato nella terza definizione, riprendere i sensi. Notare come in questa definizione ci sia un’altra parola con 気: 気を失う che vuol dire perdere i sensi, l’esatto contrario. Come significato di “notare qualcosa” esiste anche la parola 気づく.

彼はだれかが後についてくるのに気がついた。Si accorse che qualcuno lo stava seguendo.

あの宿のおかみは細かいところまで気がつく。La padrona di quella locanda è molto attenta ai bisogni degli ospiti.

Vocaboli:

  • 考えつく・かんがえつく – Escogitare, venire in mente
  • 思い・おもい – Pensiero, idea
  • およぶ – Raggiungere, estendersi
  • 行き届く・いきとどく – Essere attento, premuroso
  • 気を失っていた・きをうしなっていた – L’espressione 気を失う, perdere i sensi, nella forma -te iru piana al passato
  • 意識・いしき – Coscienza
  • もどる – Ritornare
  • だれか – Qualcuno
  • 後・あと – Dietro
  • ついてくる – Seguire, accompagnare
  • 宿・やど – Locanda
  • おかみ – Termine usato per indicare la donna che gestisce un ristorante, albergo, bar ecc.

In questa illustrazione l’autore si accorge che è arrivata la sera (気がつくと、夜。Era notte quando lo notai.) Illustrazione

気が詰まる (ki ga tsumaru)

窮屈に感じられる。気づまりに感じる。

Sentirsi a disagio.

彼と一緒にいると気が詰まる。Con lui mi sento a disagio.

Vocaboli:

  • 窮屈・きゅうくつ – Stretto, rigido
  • 気づまり・きづまり – Essere a disagio, inquieto
  • 一緒・いっしょ – Assieme
  • いる – Esserci, avere (per esseri viventi)

気が乗る (ki ga noru)

そのことをする意欲がわく。また、興味がわく。

Accendere la voglia e l’interesse riguardo a qualcosa, essere entusiasta. Forse è più comune nella forma negativa 気が乗らない.

もう帰ろうと思ったけれど、気が乗ったので友達と一緒に夜遅くまでいた。Pensavo già di tornare a casa ma, visto che ne avevo voglia, sono stato fino a tarda ora con gli amici.

Vocaboli:

  • わく – Venire fuori (emozioni)
  • また – Ancora
  • 帰ろう・かえろう – Il verbo 帰る, tornare a casa, nella forma volitiva piana
  • 思った・おもった – Il verbo 思う, pensare, nella forma piana al passato
  • けれど – Ma, però
  • 夜・よる – Sera, notte

気が早い (ki ga hayai)

せっかちである。性急だ。

Essere precipitoso, impaziente, frettoloso.

気が早いね。今から計画立てるなんて!Di già!? È presto per pianificare qualcosa!

Vocaboli:

  • せっかち – Impaziente
  • である – Verbo essere. È come です ma viene usata in particolari costruzioni grammaticali e si trova più spesso nello scritto
  • 性急・せいきゅう – Precipitoso
  • 今・いま – Adesso
  • から – Da
  • 計画・けいかく – Progetto, piano
  • 立てる・たてる – Mettere in piedi, in questo caso “iniziare un piano”
  • なんて – Qua trovi una spiegazione completa di questa parola

気が短い (mi ga mijikai)

せっかちである。我慢していられず、すぐおこる。

Indica una persona che si arrabbia facilmente, irascibile.

山田さんって、本当に気が短いですね。Yamada-san si arrabbia facilmente, eh?

Vocaboli:

  • 我慢・がまん – Sopportare, pazientare, tollerare
  • すぐ – Subito
  • 本当・ほんとう – Davvero

気に入る (ki ni iru)

満足する。好きになる。

Vuol dire piacere, essere soddisfatto/contento di, cioè qualcosa che entrato nel tuo 気, che è diventato piacevole. Attenzione che il questo caso 入る si legge come いる e non はいる. Potresti aver notato la parola 気に入り (oppure お気に入り, “preferito”) in diversi siti giapponesi.

これ、気に入ったよ。Questo mi piace!

Vocaboli:

  • 好き・すき – Piacere
  • これ – Questo

気に障る (ki ni sawaru)

いやな気持ちを起こさせる。感情を害する。

Offendere qualcuno, far arrabbiare qualcuno, ferire i suoi sentimenti.

気に障ったのならごめんよ。Scusami se ti ho offeso.

Vocaboli:

  • いや – Spiacevole, sgradevole
  • 起こさせる・おこさせる – Il verbo 起こる, succedere/accadere, nella forma causativa piana
  • 感情・かんじょう – Emozione, sentimento
  • 害する・がいする – Danneggiare, ferire
  • ごめん – Scusa (puoi vedere altri modi per scusarsi a questo articolo)

気にする (ki ni suru)

心にとめて、心配する。

Un’espressione per indicare una preoccupazione, tenere/fare caso a qualcosa. Forse si sente più spesso la versione negativa 気にしない, che significa non fare caso a qualcosa, disinteressarsi.

そんなこと気にするなよ。Non preoccuparti di questo.

Vocaboli:

  • とめて – Il verbo とめる, fermare, nella forma in -te
  • そんな – Quel tipo, cosa del genere

気になる (ki ni naru)

心配になる。気にかかる。

Significa essere preoccupato, rispetto alla precedente espressione indica qualcosa che provoca un “fastidio”, una “preoccupazione” o un certo ”interesse/curiosità”. Qualcosa che è così interessante/fastidioso da dover per forza farci caso, mentre con 気にする sei tu stesso ad agire attivamente per interessarti di qualcosa.

Nella definizione c’è un’altra espressione con 気: 気にかかる ha lo stesso significato di 気になる, con la differenza che indica qualcosa di negativo. È sempre una preoccupazione e non qualcosa che stuzzica il proprio interesse.

隣のステレオの音が気になって眠れなかった。Non ho potuto dormire infastidito dallo stereo del vicino.

サッカーの試合結果が気になって、スマホが手放せない。Sono così curioso di sapere il risultato delle partite di calcio che non riesco a staccarmi dal telefono.

Vocaboli:

  • 心配・しんぱい – Preoccupazione
  • 隣・となり – Vicino
  • ステレオ – Stereo
  • 眠れなかった – Il verbo 眠る, dormire, nella forma potenziale negativa piana al passato
  • サッカー – Calcio, dall’inglese “soccer”
  • 試合・しあい – Partita
  • 結果・けっか – Risultato
  • スマホ – Smartphone
  • 手放せない・てばなせない – Il verbo 手放す, lasciare andare, nella forma potenziale piana negativa al presente

気のせい (ki no sei)

心にそう思ったり、そう感じただけで、実際はそうなっていないこと。

Indica qualcosa che in realtà non esiste, in italiano si può tradurre con immaginazione/impressione.

気のせいだよ。È solo frutto della tua immaginazione.

Vocaboli:

  • そう – In quel modo, maniera
  • 感じた・かんじた – Il verbo 感じる, sentire/provare qualcosa, nella forma piana al passato
  • 実際・じっさい – In realtà
  • なっていない – Il verbo なる, diventare, nella forma -te iru negativa piana

気を使う (ki wo tsukau)

あれこれと注意をはたらかせたり心配したりする。

Letteralmente 気を使う significa “usare la propria energia”, significa quindi usare le proprie energie occupandosi di qualcosa in particolare, essere attento, sensibile e premuroso nei confronti di altre persone. Di solito impegni la tua energia quando ti trovi con i superiori o con qualcuno particolarmente sensibile, rendendoti mentalmente stanco.

彼にはずいぶん気を使ってきたつもりだ。Credo di essermi occupato parecchio di lui.

もっと気を使ったら?E se fossi più attento/sensibile?

気を使わないでください。Non si preoccupi per me.

彼女はいつも人を傷つけないように気を使います。Fa sempre attenzione a non ferire le altre persone. (Cerca di non dire le cose sbagliate e di comportarsi bene)

Vocaboli:

  • あれこれ – Una cosa o l’altra, questo o quello
  • はたらかせたり – Il verbo はたらく, lavorare/funzionare, nella forma causativa -tari
  • ずいぶん – Piuttosto, abbastanza
  • つもり – Intenzione
  • もっと – Di più
  • 彼女・かのじょ – Lei
  • いつも – Sempre
  • 傷つけない・きずつけない – Il verbo 傷つける, ferire, nella forma piana negativa presente

気をつける (ki wo tsukeru)

注意する。

Si sente molto negli anime e in altro materiale in lingua (magari nella forma 気をつけて), vuol dire semplicemente fare attenzione, per avvertire di un possibile pericolo.

道を渡る時は車に気をつけなさい。 Fai attenzione alle macchine quando attraversi la strada.

Vocaboli:

  • 道・みち – Strada
  • 渡る・わたる – Attraversare
  • 時・とき – Momento, quando
  • 車・くるま – Automobile

L’immagine dice: “Fai attenzione al tempo e al tuo corpo, ok?”. Immagine originale

気を引く (ki wo hiku)

相手の関心をこちらに向けさせる。

Attirare l’attenzione di qualcuno.

彼は彼女の気を引こうと一生懸命だ。Sta facendo di tutto per attirare la sua attenzione.

Vocaboli:

  • 相手・あいて – Altra parte, compagno
  • こちら – Da questa parte
  • 向けさせる・むけさせる – Il verbo 向ける, voltarsi verso, nella forma causativa piana
  • 一生懸命・いっしょうけんめい – Fare qualcosa con impegno e dedizione

Ti è piaciuto questo articolo?

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto per comprendere gli utilizzi del kanji 気. Quelle che ho visto sono una piccola parte di tutte quelle che esistono, se hai voglia di approfondire Weblio ha una buona selezione di queste espressioni.

Non dimenticare di condividere questo articolo, così aiuterai altre persone a comprendere meglio il kanji 気 e a far conoscere questo blog. Puoi condividerlo tramite uno dei pulsanti social qui in basso. Grazie!

10 commenti

  1. Uno degli articoli che trovo più interessanti u.u che poi molti li stampo proprio, così da studiarmeli u-U

  2. Ho solo un dubbio, non so se sia una tua svista o sono io che ricordo male, ma in ” 彼はだれかが後についてくるのに気がついた。Si accorse che qualcuno lo stava seguendo.” 後について” non si dovrebbe leggere ushiro ni? Però mi ero abituato a pronunciarlo ushiro quando è utilizzato nel senso di dietro, e ato/go/kou ( ato de ne, sono go, kouhai (quest’ultimo non c’entra col tempo, cioè “quello che viene dopo”, quindi in teoria yes xD) quando è pronunciato nel senso di dopo.

    Perché qui sta riportato con;
    だれか – Qualcuno
    後・あと – Dietro
    ついてくる – Seguire, accompagnare

    Se ho sbagliato ti chiedo scusa. Se invece si pronuncia ato anche in questo caso e ushiro solo col ro davanti (ma mi pare si possa pronunciare anche senza il ro) allora sono io che ancora non ho imparato ad usarlo bene ç_ç dimmi un po’ tu, o magari è una sorta di espansione della pronuncia per esser usato (tipo colloquialmente) per dire dietro v.v

  3. Ushiromiya Daniele

    26 febbraio 2017

    No, sto controllando meglio e pare vadano bene entrambe le letture per dire dietro, solo che in alcuni casi si usa una e in altri un’altra. Invece all’università ce lo avevano insegnato così…. “ushiro=dietro”, “ato=dopo”. Però è sempre frustante sbagliare a leggere un kanji così vecchio/semplice come questo xwx perdona la figuraccia! u.u

    • Basta ricordare gli okurigana: 後ろ (ushiro) ha sempre l’okurigana, mentre 後 (ato) non ha niente ^_^

      • Il problema è che anche ushiro può esser scritto senza okurigana XD quel che mi rendeva perplesso era l’associare la pronuncia al significato con cui ero abituato a dire con l’altra pronuncia v.v

        Anche molti dizionari riportano questo> Kun: のち、 うし.ろ、 うしろ、 あと、 おく.れる
        On: ゴ、 コウ

        Dove il terzo sta ad indicare che l’okurigana può anche non starci, ma credo che quella senza ro fuori sia una forma meno utilizzata

        • La lista ufficiale dei kanji di uso comune riporta solo la versione con okurigana. A volte guardo questa lista quando sono in dubbio sulla scrittura di una parola, oltre ai dizionari in giapponese monolingua. Se cerchi “ushiro” su tangorin effettivamente riporta la lettura senza okurigana, ma dice che è irregolare. Sinceramente non ho mai visto la parola scritta senza okurigana.

          • Capito ç__ç beh dai non mi sgridare mi sento già abbastanza mortificato per questo errore da pivello, dato che lo studio da un bel po’. Ti giuro è da prima che ci rimugino, sto un po’ giù D:

          • Figurati, anche a me capita di fare errori banali! Non sentirti così, la mia voleva essere solo una precisazione e un aiuto per trovare la giusta lettura (purtroppo tutti i dizionari online giapponese-inglese riportano tante letture completamente inutili e mai utilizzate!)

          • Ah, capito XD boh in genere quando vedo le frase terminanti tutte col punto fermo e non vedo faccine tendo a pensare che sia un tono irritato (?) Per questo ne abbondo u_u Ti giuro sembravi infastidita u_u

            Comunque lo so che capitano a tutti, ma tendo ad esser molto severo con me stesso con le cose che mi piacciono: uno sbaglio o un fallimento l’ho sempre visto come qualcosa da evitare a tutti i costi, specie se si tratta di kanji che è il mio campo di specializzazione (magari in grammatica potrei avere più lacune), e a maggior ragione se è uno dei kanji più semplici che esistano , nonché uno dei primi che mi sono stati insegnati u.u

  4. Ushiromiya Daniele

    26 febbraio 2017

    Comunque ho letto nuovamente questo articolarticolo, è pieno di espressioni utili u.u il 気 dopotutto è uno dei kanji più rappresentativi della cultura orientale, c’era d’aspettarsi un suo così ampio utilizzo uwu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar