Hanami Blog

Memorizzare i kanji difficili in giapponese

28 Gennaio 2014 6 CommentiGiapponese, Kanji

Anche per i giapponesi hanno difficoltà con i kanji? Certo, altrimenti non esisterebbero tutti quei libri e software sullo studio dei kanji. Quello che voglio proporre oggi sono alcune mnemoniche che utilizzano i giapponesi per ricordarsi i kanji più difficili.

Ognuna di queste l’ho tradotta in italiano per dare una vaga idea del significato, ma è indispensabile memorizzare la versione giapponese per dare un senso alle mnemoniche.

Le traduzioni sono indicative, non rendono l’idea della frase originale e nemmeno rispettano l’ordine degli elementi del kanji. Non focalizzare l’attenzione sulla traduzione, cerca di capire bene la frase in lingua originale. Riporterò comunque per comodità la traduzione dei vari vocaboli.

Se sei all’inizio del tuo percorso troverai più semplice memorizzare i kanji in italiano. Ti consiglio di dare un’occhiata a Ima Kanji, un ebook che ti permetterà di imparare facilmente più di mille kanji.

Partiamo da un kanji semplice? No, sarebbe troppo facile, partiamo da uno tra i più difficili da scrivere!

鬱・うつ – depressione

Kanji 鬱

Gli elementi che compongono il kanji 鬱

リンカーンはアメリカンコーヒーを三杯飲んだ. Lincoln ha bevuto 3 tazze di caffè americano.

(Lincoln in giapponese si scrive リンカーン, mentre アメリカンコーヒー si tratta di una parola usata solo in giapponese)

L’immagine in alto è abbastanza esplicativa, ma vediamo elemento per elemento:

  • リン ovvero 木+木=林・りん, bosco
  • カン è il kanji 缶, barattolo
  • は come particella si legge わ, in questo caso si usa come mnemonica il katakana ワ che ricorda la forma del componente
  • アメリカン il kanji di America è 米, ※ somiglia a questo kanji
  • コーヒー vedi nell’immagine che c’è un コ rovesciato e ヒ sotto?
  • 三 semplicemente le tre linee che ci sono nel kanji

Per alcuni kanji trovo che sia più semplice ricordarli in questa maniera, riconducendoli a kanji e a kana che ne ricordano la forma. Dopotutto i kana stessi derivano dai kanji.

挨拶・あいさつ – saluto

両手で無理矢理3個食った. Ne ho mangiati 3 per forza con entrambe le mani.

  • 両手で・りょうてで (a due mani): indica il componente 手 (mano) a sinistra di ciascun kanji
  • 無理矢理・むりやり (forzatamente): il katakana ム (無理・り) nel primo kanji e 矢・や in basso 
  • 3個食った・さんこくった (3個・さんこ tre oggetti piccoli; 食った・くった: il passato del verbo rude e maschile 食う, mangiare): l’hiragana く ripetuto 3 volte (った) nel secondo kanji più il katakana タ (くっ)

蛇・へび – serpente

ウヒウヒと虫を食べる(たべる)へび. Il serpente che mangia l’insetto/p>

  • ウヒウヒ: il kana ウ ricorda il componente in cima, in basso sembra ヒ
  • 虫・むし: a sinistra il componente 虫, insetto

醤油・しょうゆ – salsa di soia

将軍が西の中で一番の油はしょうゆと言った(いった). Lo shogun ha detto che il primo olio in Occidente è lo shoyu.

  • 将軍・しょうぐん: shogun, generale, il kanji 将
  • 西の中で一番・にしのなかでいちばん (西・にし: Ovest, 中・なか: dentro, tra; 一番・いちばん: primo): il kanji di 西 più l’aggiunta di 一 al fondo
  • Infine il kanji 油・あぶら, olio

鼠・ねずみ – topo

ウッス!レレレのおじさんの点数(てんすう)は4点. Il punteggio del signor Rerere è di 4 punti.(レレレのおじさん è il personaggio di un manga)

  • ウッス!: indica il kanji 臼・うす, mortaio
  • レレレのおじさん: i tre レレレ che ci sono sotto a 臼
  • 4点・よんてん (4 punti): i 4 puntini in mezzo a レレレ

褒める・ほめる – ammirare, lodare

衣を汚さず(よごさず)よく保つ. Tieni bene il vestito, senza sporcarlo.

  • 衣・ころも (vestito): il kanji 衣, spezzato a metà in alto e in basso
  • 保つ・たもつ (mantenere, proteggere): il kanji 保 in alto

Non tutte le storie sono efficaci alla stessa maniera, ma se già conosci un po’ di giapponese e non riesci a ricordarti dei kanji puoi provare a cercare (o creare) delle storie in giapponese.

Spero che gli esempi ti siano stati d’aiuto per memorizzarne alcuni, soprattutto il difficile 鬱. Se così è stato non dimenticare di condividere questo articolo sui social tramite i pulsanti qui in basso!

Siti consultati per le mnemoniche: 漢字都都逸, Naver Matome, おもいッきりイイ!!テレビ

Immagini: Timothy Takemoto, Naver Matome

6 commenti

  1. anega tanega

    29 Gennaio 2014

    Interessante; anche a me capita spesso di fare collegamenti e trucchetti per ricordarmi i caratteri più difficili, però la combinazione col Katakana è geniale.
    Strano, ma a me viene più facile memorizzare caratteri complessi, mentre sono quelli semplici che mi fregano!
    Tipo, non ho nessuna difficoltà a ricordarmi 魔, ma ho molti problemi con 旅, forse il carattere che odio di più!
    Quindi, se studiassi giapponese, penso che 鬱 non mi darebbe troppe difficoltà!

    • Ahahah, pure io dimentico spesso quel kanji! Beh, a dire il vero mi capita di scordarmene anche altri, è perfettamente normale (purtroppo).

      • anega tanega

        29 Gennaio 2014

        Comunque, gli studenti di cinese saranno felici di sapere che 鬱 è stato semplificato in 郁, carattere che in cinese significa anche ‘rigoglioso’.
        郁闷, però, è ‘depresso’. E’ così anche in giapponese?
        Poi, secondo il dizionario, 郁 è la forma semplificata di altri due mostri, cioè 鬰 e 欝. Non si usano in giapponese, vero?
        Spero di no…

        • Non credo di aver mai visto quei kanji. L’unica parola che conosco con 鬱 è 憂鬱・ゆううつ, malinconia/depressione. C’è un famoso anime che ha questa parola tra il titolo: 涼宮ハルヒの憂鬱 – La malinconia di Haruhi Suzumiya.

  2. Articolo fantastico come sempre!!!
    Cade a pennello con il mio periodo di studio dei kanji!
    Chi si scorda più 鬱… Pure i kanji più malvagi alla fine vengono sconfitti.
    Il mio banco di scuola ora è tutto pieno di 鬱, la faccia della mia compagna era shoccata AHAHAH
    Volendo il metodo si può unire con quello di Hesig per ricordarne anche il significato.
    Che connubio perfetto!

    • È quello che sto cercando di fare ora con i kanji difficili: memorizzarli con i kana, le storie di Heisig non sempre mi entrano in testa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se è la prima volta che scrivi su questo blog, il tuo commento andrà in moderazione e verrà pubblicato dopo averlo approvato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

%SERVICE_NAME% è disattivato, per attivarlo cambia le impostazioni dei cookie.