Hanami Blog

Le parole degli anime/manga (ma non solo): すごい sugoi, かっこいい kakkoii, マジ maji, めっちゃ meccha

15 febbraio 2017 6 CommentiGiapponese

Capire il significato di certe parole può essere difficile, non sempre i dizionari riportano perfettamente il loro significato e gli esempi non sono sempre d’aiuto. Specialmente quando si parla di slang la questione si fa ancora più complicata!

In questo articolo vedremo alcune parole, non solo slang, che vengono utilizzate quotidianamente nella lingua giapponese. Conoscere queste parole non solo ti saranno utili per comprendere gli anime e i manga, ma anche per utilizzarle correttamente con i tuoi amici giapponesi.

Vorresti imparare il giapponese e non hai la più pallida idea da dove iniziare? Vorrei consigliarti di iscriverti alla newsletter per scaricare gratis la “Guida allo studio del giapponese”. Inoltre inizierai a ricevere nei giorni seguenti delle e-mail utili per il tuo studio e alcune lezioni di giapponese.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

すごい・sugoi

Questo aggettivo è molto usato come esclamazione, traducibile in italiano con wow, fantastico, grandioso, incredibile e altri termini positivi del genere. Quando il parlante usa questa esclamazione è rimasto impressionato da qualcosa, ammira quello che fa o che ha fatto un’altra persona. Una particolare situazione viene giudicata “grandiosa” da chi parla.

わぁ~。すごいね。(Waa. Sugoi ne) – Wow, è incredibile, vero?

A: アメリカに行ったよ。(Amerika ni itta yo) – Guarda che sono andato in America. (行った itta: il verbo 行く iku, andare, nella forma piana al passato)
B: すげえ!(Sugee!) – Fantastico! (Nel linguaggio parlato nel Kantou すごい diventa すげえ, ancora più informale e usato più spesso dagli uomini)

ピコ太郎レッドカーペット 「YouTube影響力すげえ」 (Pikotarou reddo kaapetto “Youtube eikyouryoku sugee”) – Pikotaro sul red carpet: “L’influenza di Youtube è incredibile/stupefacente”
(Titolo di una notizia recente riguardante la presenza di Pikotaro ai Grammy Awards. レッドカーペット reddo kaapetto: l’espressione inglese “red carpet”; 影響力 eikyouryoku: influenza)

A: 東大に合格した!(Toudai ni goukaku shita!) – Sono entrato nella Todai! (Ho superato l’esame per entrarci. 東大 Toudai: famosa università giapponese; 合格 goukaku: promozione; した shita: il verbo する suru, fare, nella forma piana al passato)
B: すごい!おめでとう!(Sugoi! Omedetou!) Grande! Complimenti! (おめでとう omedetou: espressione usata per congratularsi di un traguardo raggiunto e per fare gli auguri)

すげえ in una vignetta del manga よつばと! (Yotsuba to!)

Altri usi di questa parola sono:

1 – Prende un significato negativo, completamente opposto a quanto appena visto: orribile, terribile, spaventoso. Non si trova così spesso con questo significato.

それはすごい事故だった。(Sore wa sugoi jiko datta) – È stato un incidente terribile (それ sore: quello; 事故 jiko: incidente)

彼はすごい顔で私をにらみつけた。(Kare wa sugoi kao de watashi wo niramitsuketa) – Mi ha guardato malissimo (彼 kare: lui; 顔 kao: viso, espressione; 私 watashi: io; にらみつけた niramitsuketa: il verbo にらみつける niramitsukeru, fissare, nella forma piana al passato)

È bene notare che l’esclamazione すごい non indica mai qualcosa di negativo.

2 – Indicare una quantità elevata, si collega all’uso che abbiamo visto come esclamazione: indica sempre qualcosa di incredibile, straordinario. Quando si trova come avverbio è più informale di とても (totemo), si può usare allo stesso modo per qualcosa di positivo o negativo.

彼女の歌の才能はすごい。(Kanojo no uta no sainou wa sugoi) – Ha un grandissimo talento per il canto. (Le sue capacità sono sorprendenti, ha una voce pazzesca. 彼女 kanojo: lei; 歌 uta: canzone; 才能 sainou: talento, capacità)

昨日はすごく寒かったです。(Kinou wa sugoku samukatta desu) – Ieri faceva un freddo cane. (昨日 kinou: ieri; 寒かった samukatta: l’aggettivo 寒い samui, freddo, al passato)

車がすごいスピードで走り去った。(Kuruma ga sugoi supiido de hashirisatta) – La macchina si è allontanata ad elevata velocità. (車 kuruma: automobile; スピード supiido: velocità; 走り去った hashirisatta: Il verbo 走り去る hashirisaru, allontanarsi correndo, nella forma piana al passato)

Anche se è sbagliato dal punto di vista grammaticale, non è raro trovare すごい sugoi come avverbio al posto di すごく sugoku di fronte a verbi e aggettivi:

すごい早い (sugoi hayai) – Molto presto/Prestissimo (早い hayai: presto)

すごいおいしい (sugoi oishii) – Molto buono/Buonissimo (おいしい oishii: buono)

かっこいい・kakkoii

Il dizionario giapponese definisce questa parola come “l’aspetto o il comportamento che lascia un’impressione favorevole nelle persone”.

Quindi かっこいい indica qualcosa o qualcuno di bell’aspetto, in poche parole si potrebbe tradurre nella maggior parte dei casi con “figo”, in altri casi con termini come “affascinante”, “alla moda”, “con stile”. È formato dalla parola 格好 (kakkou, aspetto) e da いい, un aggettivo con una miriade di usi per indicare qualcosa di bello, ottimo.

Questo termine è usato quasi esclusivamente per gli uomini, per indicare qualcosa di bello relativo a un uomo, non solo per riferirsi alla persona stessa ma anche per il comportamento e l’atteggiamento, per accessori e oggetti.

あの俳優超かっこいい! (Ano haiyuu chou kakkoii) – Quell’attore è veramente figo! (あの ano: quello; 俳優 haiyuu: attore; 超 chou: super, enfatizza una qualità)

かっこいいスーツ (Kakkoii suutsu) – Un bel completo (スーツ: completo, abito)

かっこいい車 (Kakkoii kuruma) – Una macchina bella/con stile

かっこいいカバンが欲しいです。(Kakkoii kaban ga hoshii desu) – Vorrei una borsa bella/alla moda. (カバン kaban: borsa; 欲しい hoshii: volere)

Attenzione alla coniugazione di questa parola, dato che contiene la parola いい ha la sua stessa coniugazione irregolare:

Presente: かっこいい (kakkoii)
Negativo presente: かっこよくない (kakkoyokunai)
Passato: かっこよかった (kakkoyokatta)
Passato negativo: かっこよくなかった (kakkoyokunakatta)

Mantiene la stessa accezione quando viene usata nei confronti di una donna: con questo termine si tende a indicare qualcosa che presenta “caratteristiche maschili“. Ha un’immagine molto diversa da ciò che viene considerato かわいい kawaii e きれい kirei, carino/a e bello/a, complimenti che spesso sono associati alle ragazze non ai ragazzi.

Anche se non è infallibile, cercare su Google può essere d’aiuto per capire meglio l’uso delle parole. A sinistra un abito (スーツ) considerato かっこいい (più essenziale e di colore scuro), a destra かわいい (in pratica “più femminile”)

Altri risultati di Google: a sinistra le immagini considerate かっこいい, a destra かわいい. Visto la differenza?

La cosa interessante è che i giovani hanno coniato la parola かっこかわいい (kakkokawaii) per unire i due concetti di “kakkoii” e “kawaii”.

Il contrario di かっこいい è かっこ悪い (kakkowarui), indica qualcuno o qualcosa che è fuori moda, non di tendenza o qualcosa da sfigati, patetico. Infatti ha al suo interno la parola 悪い warui, che significa qualcosa di brutto, pessimo. Un sinonimo di questa parola è ダサい (dasai), con la differenza che è ancora più informale.

あの人かっこ悪っ!(Ano hito kakkowaru!) – È proprio sfigato! (人 hito: persona)*

あの髪型ダサい!(Ano kamigata dasai!) – Quel taglio è orrendo! (髪型 kamigata: acconciatura, pettinatura)

*Può capitare di trovare il piccolo っ alla fine delle parole, come in かっこ悪っ per mettere enfasi alla parola. Indica l’interruzione improvvisa di un suono, っ non si pronuncia.

マジ・maji

Deriva dalla parola 真面目 (majime), serio, viene usata per chiedere se qualcosa è vero o per affermare di star dicendo qualcosa seriamente, di aver detto la verità. マジで (maji de) si usa spesso al posto di 本当に (hontou ni) in risposta a qualcosa di difficile da credere, attenzione però che マジ è molto informale!

あんた、マジできる? (Anta, maji dekiru?) – Sei davvero capace? (あんた anta: tu, informale; できる dekiru: saper/poter fare)

マジ? なんで? (Maji? Nande?) – Davvero? E perché? (なんで nande: perché)

マジで言ってるんだよ。(Maji de itteru nda yo) – Dico veramente!/Sono serio! (言ってる itteru: il verbo 言う, dire, nella forma -te iru)

マジかよ! (Maji ka yo) – Veramente!?/Non posso crederci!

あのうわさマジだったのかよ!(Ano uwasa maji datta no ka yo!) – Ma allora quella diceria era vera! (うわさ uwasa: rumor, diceria)

A: 学校はもういやだ、退学する。(Gakkou wa mou iya da, taigaku suru) – Non ne posso più della scuola, mi ritiro. (学校 gakkou: scuola; もう mou: ormai; いや iya: insopportabile, sgradevole; 退学する taigaku suru: lasciare, abbandonare la scuola)
B: マジで!? (Maji de!?) – Sei serio?/Davvero!?

マジ in una vignetta di Doraemon.

Può funzionare anche come prefisso, in modo simile a 超 (chou), con la differenza che quest’ultimo non può mai essere usato singolarmente come abbiamo appena visto con マジ.

マジうざい (Maji uzai) – Davvero fastidioso (うざい uzai: fastidioso)

マジすげえ (Maji sugee) – Davvero incredibile

めっちゃ・meccha

Un’altra parola che può sostituire とても! È l’abbreviazione di めちゃくちゃ (mecha kucha) e めちゃめちゃ (mecha mecha), originaria del dialetto del Kansai. Questa parola infatti è usata più spesso in queste zone del Giappone.

Ma prima di vedere めっちゃ, soffermiamoci a vedere frasi d’esempio con めちゃくちゃ:

めちゃくちゃな値段をつける。(Mechakuchana nedan wo tsukeru) – Mettere un prezzo assurdo (Indica qualcosa che non ha senso. 値段 nedan: prezzo; つける tsukeru: fissare qualcosa, attaccare)

部屋はめちゃくちゃです。(Heya wa mechakucha desu) – La camera è in disordine. (Indica qualcosa in disordine. 部屋 heya: stanza, camera)

その映画はめちゃくちゃ面白い。(Sono eiga wa mecha kucha omoshiroi) – Quel film è davvero interessante. (Avverbio informale per indicare qualcosa di eccessivo. その sono: quel; 映画 eiga: film; 面白い omoshiroi: interessante, divertente)

Come la frase d’esempio appena vista, puoi mettere めっちゃ di fronte a qualsiasi aggettivo per enfatizzarlo al massimo.

A: 誕生日おめでとう!はい、これプレゼント。(Tanjoubi omedeto! Hai, kore purezento) – Buon compleanno! Ecco il tuo regalo. (誕生日 tanjoubi: compleanno; はい hai: in questo caso ha un significato simile a “prendi”, “ecco”; プレゼント purezento: regalo)
B: うわ~、ありがとう!めっちゃ嬉しい!(Uwaa, arigatou! Meccha ureshii) – Wow, grazie! Sono felicissima! (ありがとう arigatou: grazie; 嬉しい ureshii: felice)

このケーキめっちゃおいしい。(Kono keeki meccha oishii) – Questa torta è buonissima. (ケーキ keeki: torta, dall’inglese “cake”)

これめっちゃ好き。(Kore meccha suki) – Questo mi piace tantissimo. (好き suki: piacere)

Approfondisci altri vocaboli

Queste parole non sono che una piccola parte delle parole utilizzate negli anime, nei manga e nella vita reale in situazioni informali, soprattutto dai giovani. Se vuoi scoprire nuovi slang e vocaboli particolari ti consiglio di leggere ancora questi articoli:

Slang: 5 prefissi e suffissi in giapponese

Le parole giapponesi difficili da tradurre: 微妙, やっぱり, 一体, やばい

Spero che tu abbia apprezzato questo articolo, se ti è piaciuto puoi condividerlo con i tuoi amici tramite i bottoni qui in basso. Così potrai far conoscere anche a loro dei termini molto comuni degli anime e dei manga!

Immagine inizio articolo: Toomore

6 commenti

  1. SALVATORE CIANCI

    25 febbraio 2017

    Ciao Federica. Ho letto con piacere questo articolo dove ci sono tanti appunti interessanti e tanti significati, per me, nuovi.
    A parte questo leggendo l’articolo mi è sembrato strano che nelle frasi:あの人かっこ悪つ!(Ano hito kakkowaru!) e あの髪型ダサい ((Ano kamigata dasai!) non ci vedo il segno di は che io avrei inserito.
    E’ errata la mia osservazione? Al nuovo articolo.

    • Non è un’osservazione sbagliata, は stava benissimo in entrambi i casi, ma di solito nel parlato capita che le particelle vengano omesse. Negli esempi ho ricalcato un linguaggio colloquiale, per questa ragione ho eliminato la particella.

  2. Ciao Federica,
    da quel poco che so il katakana viene usato per parole di origine straniera.
    Mi chiedevo come mai il maji (マジ) viene scritto proprio in katakana visto che dalla tua spiegazione deriva da una parola Giapponese. ;-)

    • Ciao Massimo, bella domanda! Il fatto è che spesso il katakana si usa, oltre a scrivere parole di origine straniera, anche per evidenziare le parole, per metterci enfasi. Un esempio è ダメ che il più delle volte è scritto in questo modo, raramente in kanji (駄目), l’hiragana invece è più comune.

      La stessa cosa vale per maji, il katakana mette più enfasi all’affermazione. Si può comunque trovare la parola scritta anche in hiragana.

      • In effetti ho appena iniziato un corso base di giapponese e l’insegnante ci spiegava che mescolare i kana con i kanji serve proprio per separare il più possibile le parole. Ho poi iniziato a guardarmi attorno e vedo che i segni di interpunzione sono quasi assenti… panico! :-D
        Scherzi a parte mi vien da pensare che per questa abbreviazione non esista il kanji, possibile?

        • Beh sì, diciamo che in kanji non si trova. Anche se a volte può capitare che alla parola vengano assegnati dei kanji volutamente (本気, 真剣 ecc. tutte parole che già esistono in giapponese a cui però viene data la lettura “maji”). In pratica sono degli ateji. Non c’è molto da preoccuparsi in questi casi, perché in pratica maji si trova praticamente sempre in kana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un avatar personalizzato? Registrati su Gravatar